Con enorme ritardo...mi presento!

Presentati agli altri tifosi dell'Ascoli del forum (dedicato ai nuovi utenti).

Moderatori: Moderatori, Moderatore Plus

Rispondi
Avatar utente
Goro7
Messaggi: 2192
Iscritto il: lunedì 31 agosto 2009, 21:22
Settore Stadio: Curva Sud

Con enorme ritardo...mi presento!

Messaggio da Goro7 » martedì 29 maggio 2012, 18:16

Ciao a tutti, innanzitutto mi scuso con voi per il ritardo con cui effettuo la mia presentazione (sono iscritto dal 2009! :sighpn6: ).
Sono un assiduo frequentatore del Tifometro e, anche se non scrivo molto spesso, da anni visito e leggo il forum con grande piacere, sia per la simpatia di gran parte degli utenti, sia per la competenza (calcistica e non) di alcuni assidui frequentatori.
Sono un classe 1981 e vengo dall'entroterra fermano, seguo l'Ascoli Calcio sin da bambino, dai tempi in cui Rozzi portava ogni anno la squadra nel mio paese (Montegiorgio, dove sorge un prosciuttificio) per una bella merenda insieme ai tifosi. Da allora (anzi da sempre) Montegiorgio è stata un'autentica roccaforte del tifo ascolano, e sono onorato di rappresentarla in questo prestigioso forum.
Ricordo che in quelle merendate a suon di panini, i vari Lorieri, Troglio, Aloisi, Bierhoff, Vervoort ecc. erano letteralmente sommersi di affetto da parte di tutti noi tifosi, ma con grande simpatia e disponibilità si confondevano fra noi (pur essendo molti di loro campioni di caratura internazionale). In altre parole, Rozzi aveva infuso in loro la sua mentalità. Molte volte in questi ultimi anni ho provato a chiedere in società il ripetere iniziative simili sul territorio, ma il calcio di oggi è molto cambiato (soprattutto negli interpreti).
Con grande piacere tuttavia scopro ogni giorno nella mia zona nuovi adepti (anche giovani) della nostra fede, e nel mio piccolo cerco di portare avanti ciò che in questi incontri il grande Costantino ci chiedeva: "Io vi faccio vedere cos'è l'Ascoli Calcio affinché voi sappiate 'evangelizzare' il territorio". Non posso paragonare il mio "essere tifoso" ai livelli irraggiungibili di Paolopicchio o di Ragno (solo per citarne due, non me ne vogliano gli altri), ma la mia umile missione è questa qua, portare avanti sempre e comunque il nome dell'Ascoli.
Degli iscritti al forum conosco di persona Daniele P...SG e Libberi, ed allo stadio frequento (a seconda della compagnia che vi "trascino") sia la curva che i distinti.
Mi scuso ancora per il ritardo e per la lunghissima e noiosissima presentazione, a presto e FORZA PICCHIO!!!!!
"Il pubblico mi commuove in maniera particolare. Quando ascolto l'incitamento collettivo di duemila e più voci, quando vedo i tifosi urlare e cantare tutta la loro passione un nodo mi percorre la gola." Costantino Rozzi
"Ad Ascoli abbiamo visto i 50 calciatori più forti di tutti i tempi, tolti Cristiano Ronaldo, Messi, Sivori e Pelè, gli altri sono passati tutti al Del Duca. E non è detto che Cristiano Ronaldo non lo vedremo..." Giuliano Tosti

Avatar utente
ASKL
Messaggi: 15743
Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 13:39
Settore Stadio: Curva Sud
Località: ASCOLI PICENO

Re: Con enorme ritardo...mi presento!

Messaggio da ASKL » martedì 29 maggio 2012, 18:22

ONORE A TE!!!
:Dx :Dx :Dx
:sshappy:
CIAO ALFREDO
Ci sono persone tra i nostri tifosi che nella vita non hanno vinto mai niente. Solo quando vince l'Ascoli si sentono protagonisti perchè riescono a vincere pure loro. Ecco, vede, quando penso a questi tifosi mi commuovo. (COSTANTINO ROZZI)
ZIOLATRO®

Avatar utente
Goro
Messaggi: 17
Iscritto il: martedì 9 luglio 2019, 12:03
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Con enorme ritardo...mi presento!

Messaggio da Goro » martedì 9 luglio 2019, 12:11

Scusate ma ho avuto problemi nell'effettuazione della login da smartphone, non riuscivo a risolvere e così mi sono reiscritto come Goro.
"Il pubblico mi commuove in maniera particolare. Quando ascolto l'incitamento collettivo di duemila e più voci, quando vedo i tifosi urlare e cantare tutta la loro passione un nodo mi percorre la gola." Costantino Rozzi
"Ad Ascoli abbiamo visto i 50 calciatori più forti di tutti i tempi, tolti Cristiano Ronaldo, Messi, Sivori e Pelè, gli altri sono passati tutti al Del Duca. E non è detto che Cristiano Ronaldo non lo vedremo..." Giuliano Tosti

Avatar utente
cri4picchio
Messaggi: 846
Iscritto il: lunedì 20 agosto 2018, 13:22
Settore Stadio: Distinti

Re: Con enorme ritardo...mi presento!

Messaggio da cri4picchio » martedì 9 luglio 2019, 20:01

Ciao Goro , io sono arrivato nel tifometro molto dopo di te. Ho letto con attenzione la tua presentazione iniziale che ho molto apprezzato.
Prima o poi ci conosceremo di persona ... ti dico solo che frequento alcune ditte della tua zona ed in una in particolare il titolare, il genero e i dipendenti sono pazzi scatenati per il picchio..... pareti della produzione con calendari e immagini dell'ASCOLI.
Epica vittoria interna per 2-0 contro il Cagliari del 15 Maggio 1983, un successo che permise alla squadra di Carlo Mazzone di restare in Serie A.
"Chi non c'era se lo deve far raccontare... Chi c'era non lo può dimenticare..."  Enrico Nicolini

„La serie A è nostra e nessuno ce la toglierà mai più. Resterà in eredità ai figli dei nostri figli.“ Costantino Rozzi.
:soccer: Sempre e solo ASCOLI :soccer:

Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 30097
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Lecce

Re: Con enorme ritardo...mi presento!

Messaggio da tozzi » martedì 9 luglio 2019, 20:08

Ciao grande. aspettiamo il pagellone del mercato ma ancora è lunga.
"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12.05.1989).

"Non è importante cercare sempre un colpevole quando le cose non girano bene ma è fondamentale rendersi conto che dobbiamo essere sempre uniti: noi Società, la squadra, i tifosi e sentendoci nei momenti positivi come oggi, tutti protagonisti assoluti" (Massimo Pulcinelli, 7.04.2019)

Rispondi