ASCOLI : CREMONESE RINVIATA: CORONAVIRUS!

Spazio libero per la discussione di tutti gli altri argomenti e per tutti i tipi di richieste extra-calcistiche.

Moderatori: Moderatori, Moderatore Plus

Oetzi
Messaggi: 2546
Iscritto il: lunedì 6 marzo 2017, 23:12
Settore Stadio: Curva Sud

Re: ASCOLI : CREMONESE 0 : 0 FORZA MAGICO PICCHIO

Messaggio da Oetzi »

tozzi ha scritto:
domenica 23 febbraio 2020, 15:58
Francamente la strumentalizzazione politica della vicenda mi pare fuori luogo. A me sembra che in generale e a prescindere dal colore politico si stia esagerando. Facendo passare per pandemia quello che numeri alla mano non lo è. Trattando come se fosse Aids una malattia grave perché poco nota, ma dalla quale in un numero di casi esponenzialmente superiore a quelli opposti si guarisce senza strascichi. Questo dice la scienza e questo dicono per ora i numeri. A ciò mi attengo. Poi che si potessero prendere precauzioni maggiori in partenza è possibile. Oggi si sta bloccando un paese e francamente lo trovo sproporzionato.
Seguito a non essere d'accordo. Attualmente il 20 per cento degli infettati in Italia è in rianimazione tra di essi anche persone molto giovani. Per tutti si parla di sindrome influenzale da coronavirus seguita da polmonite acuta. Non esiste vaccino e non esiste cura. La cura che potrebbe funzionare è la struttura gram + di un antibiotico per gatti che attaccherebbe il 2019 nCov mai sperimentato però sugli uomini. L'infezione può essere solo contenuta se si isolano i contagiati. Se ci si contagia o hai gli anticorpi fedeli o te ne vai in rianimazione. Mike forse ne saprà di più ma è luminare inascoltato. Non bisogna allarmarsi è vero. Ma ciò è possibile solo se non lo prendi. Quindi isolando i portatori o sanificando gli oggetti che ospitano il virus. Per questo si sbaglia a rassicurare. Bisogna temere non rassicurare.
Ultima modifica di Oetzi il domenica 23 febbraio 2020, 17:47, modificato 1 volta in totale.

Oetzi
Messaggi: 2546
Iscritto il: lunedì 6 marzo 2017, 23:12
Settore Stadio: Curva Sud

Re: ASCOLI : CREMONESE 0 : 0 FORZA MAGICO PICCHIO

Messaggio da Oetzi »

mike ha scritto:
domenica 23 febbraio 2020, 13:41
Questa è una virologa.... Può andar bene per i tuoi giudizi da primario?


https://www.ilsole24ore.com/art/coronav ... 1582456126
Mike. Quando il Sacco sarà sommerso di pazienti con la polmonite e puoi giurarci che a breve sarà così la Sig.ra Gismondi avrà tempi e modi per rivedere la posizione che peraltro non trova alcuna sponda ne in Italia ne tra l'Oms.

Oetzi
Messaggi: 2546
Iscritto il: lunedì 6 marzo 2017, 23:12
Settore Stadio: Curva Sud

Re: ASCOLI : CREMONESE 0 : 0 FORZA MAGICO PICCHIO

Messaggio da Oetzi »

BENITO ha scritto:
domenica 23 febbraio 2020, 14:24
L’informazione in Italia e’ in mano alla sinistra. Hanno massacrato il manager etichettandolo di essere l’untore invece sono stati dei cinesi entrati in Italia passando dalla Germania perché i geni del nostro Governo hanno deciso di chiudere i voli diretti con la Cina senza sapere che e’ possibile tornare dalla Cina facendo prima scalo in un altro paese. Intanto ieri il Direttore dello Spallanzani e’ stato invitato ad un congresso del PD sparando a zero su chi non la pensa come questo Governo dicendo che non bisogna creare inutili allarmismi. Nel frattempo abbiamo più infettati di Hong Kong siamo più o meno come Singapore e fra un po’ superiamo il Giappone. Chiudono scuole università e uffici in tutte le regioni del Nord ma si dai e’ una semplice influenza. La realtà e’ che fra dieci giorni il paese sarà in ginocchio.
Ciao Benito. A Milano non si gioca. Mai disperare. Quanto al resto apparentemente i fatti ti danno ragione. Però il paziente zero non è stato trovato. Non è detto che il paziente uno fosse il primo. Non è detto che fosse asiatico che fosse un paziente che fosse una persona infetta. Se è vero che il virus rimane vivo anche 9 giorni sulla superfice anche la maniglia di un lavandino dell'autostrada una superfice infettata da uno starnuto può trasmettere l'infezione. Io sono molto critico sull'opearto del governo vhe si sta muovendo senza tempestività. Si devono chiudere ovunque le scuole i luoghi di aggregazione i luoghi di lavoro. Bar ristoranti negozi. Apprezzo il giornalismo che per me sta facendo il proprio lavoro. Non sempre con competenza ma senza dottovalutare. Ma sono molto in sintonia sulle conclusioni. Sara cosi.

Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 31460
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Lecce

Re: ASCOLI : CREMONESE 0 : 0 FORZA MAGICO PICCHIO

Messaggio da tozzi »

Questa la posizione dell'OMS. Facciamo informzione plurale anche qui. Con l'occasione sposto su Passarò.

https://radiomaria.it/coronavirus-walte ... alla-cina/
"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12.05.1989).

"Non è importante cercare sempre un colpevole quando le cose non girano bene ma è fondamentale rendersi conto che dobbiamo essere sempre uniti: noi Società, la squadra, i tifosi e sentendoci nei momenti positivi come oggi, tutti protagonisti assoluti" (Massimo Pulcinelli, 7.04.2019)

Avatar utente
albatros.67
Moderatore
Messaggi: 3969
Iscritto il: domenica 23 luglio 2006, 13:19
Settore Stadio: Curva Sud
Località: piceno

Re: ASCOLI : CREMONESE 0 : 0 FORZA MAGICO PICCHIO

Messaggio da albatros.67 »

BENITO ha scritto:
domenica 23 febbraio 2020, 14:24
L’informazione in Italia e’ in mano alla sinistra. Hanno massacrato il manager etichettandolo di essere l’untore invece sono stati dei cinesi entrati in Italia passando dalla Germania perché i geni del nostro Governo hanno deciso di chiudere i voli diretti con la Cina senza sapere che e’ possibile tornare dalla Cina facendo prima scalo in un altro paese. Intanto ieri il Direttore dello Spallanzani e’ stato invitato ad un congresso del PD sparando a zero su chi non la pensa come questo Governo dicendo che non bisogna creare inutili allarmismi. Nel frattempo abbiamo più infettati di Hong Kong siamo più o meno come Singapore e fra un po’ superiamo il Giappone. Chiudono scuole università e uffici in tutte le regioni del Nord ma si dai e’ una semplice influenza. La realtà e’ che fra dieci giorni il paese sarà in ginocchio.
Chi quella che ha dato il via alla privatizzazione selvaggia del servizio sanitario nazionale???? :-D :-D Un disegno politico da far invidia alla destra più ultraliberista in campo economico....La verità è che è ormaI da decenni che la sedicente sx e la sedicente dx sono ormai un tutt'uno a livello di politiche economiche e sociali...le differenze sono ormai minime....Poi,se vi fa piacere continuate pure a scannarvi usando le solite sigle trite e ritrite e alquanto abusate ..
Se l'infezione del coronavirus aumenterà di intensità(speriamo di no ma è nello stato delle cose...) voglio proprio vedere dove metteranno i pazienti affetti dal virus... :mollie19: Im posti letti del servizio pubblico sono limitati ...Li porteranno nelle cliniche private? :-D chi paga? :-) Ma si privatizziamo tutto.....un giorno(non lontano) ci riusciranno(con l'accordo tacito della popolazione) e saremo privati...Si,saremo PRIVATI di TUTTO! :sad: :sad: :disapp:
"IN DIREZIONE OSTINATA E CONTRARIA"
(F.De Andrè)


http://calciorusso.forumfree.it/

Delpicchiopervicaci
Messaggi: 676
Iscritto il: domenica 14 giugno 2015, 13:41
Settore Stadio: Tribuna Est

Re: ASCOLI : CREMONESE RINVIATA: CORONAVIRUS!

Messaggio da Delpicchiopervicaci »

Italia :
60 milioni di abitanti
Superfice 1 ( termine di paragone )
0 km confine con la CIna

Risultato :
1619 contagiati
40 morti

Russia
145 milioni di abitanti
Superfice 60 volte l'italia
2500 km di confine con la Cina

Risultato :
2 contagiati ( nazionalita' Cinese e di un paese vicino la cina )
0 morti

Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 31460
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Lecce

Re: ASCOLI : CREMONESE RINVIATA: CORONAVIRUS!

Messaggio da tozzi »

Interessante, equilibrato e soprattutto competente

https://www.scienzainrete.it/articolo/a ... 2020-03-03
"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12.05.1989).

"Non è importante cercare sempre un colpevole quando le cose non girano bene ma è fondamentale rendersi conto che dobbiamo essere sempre uniti: noi Società, la squadra, i tifosi e sentendoci nei momenti positivi come oggi, tutti protagonisti assoluti" (Massimo Pulcinelli, 7.04.2019)

Avatar utente
cri4picchio
Messaggi: 2083
Iscritto il: lunedì 20 agosto 2018, 13:22
Settore Stadio: Tribuna Est

Re: ASCOLI : CREMONESE RINVIATA: CORONAVIRUS!

Messaggio da cri4picchio »

tozzi ha scritto:
giovedì 5 marzo 2020, 8:29
Interessante, equilibrato e soprattutto competente

https://www.scienzainrete.it/articolo/a ... 2020-03-03
:sioux: :Dx
Epica vittoria interna per 2-0 contro il Cagliari del 15 Maggio 1983, un successo che permise alla squadra di Carlo Mazzone di restare in Serie A.
"Chi non c'era se lo deve far raccontare... Chi c'era non lo può dimenticare..."  Enrico Nicolini

„La serie A è nostra e nessuno ce la toglierà mai più. Resterà in eredità ai figli dei nostri figli.“ Costantino Rozzi.
:soccer: Sempre e solo ASCOLI :soccer:

Oetzi
Messaggi: 2546
Iscritto il: lunedì 6 marzo 2017, 23:12
Settore Stadio: Curva Sud

Re: partite a porte chiuse

Messaggio da Oetzi »

obn ha scritto:
venerdì 6 marzo 2020, 19:16
ipotesi di molto difficile verificabilità, allo stato attuale.
Però se entro 30 giorni lo scenario complessivo non dovesse sensibilmente mutare (in meglio) tutto può accadere
Noi non siamo abituati alla bestiaccia covid19. Ci sembra tutto normale. Ma una volta contagiato non si sa come ne vieni fuori. Tutti ci immaginiamo trionfanti guariti perché muoiono i più deboli. 4 su 100 contagiati. Ma il calcolo va fatto in uscita non in entrata. E qui i guariti sono 509 su 197 morti. Tradotto se 5 ce la fanno 2 muoiono. Poi bisogna capire se i 509 diventano immuni in fase successiva. Cosa tutta da verificare. Questa non è una influenza. Questa è una epidemia. Ieri uno dei tre poteri dello Stato si è fermato. Figurati i campionati. Solo una cosa. Tutti stiamo trattando la cosa con estrema leggerezza. Ma chi entra in terapia intensiva può rimanerci anche per mesi. Si rischia di non avre posti a sufficenza non per l'emergenza ma per i prossimi mesi. Un consiglio in casa si sta meglio.

pikkio75
Messaggi: 2269
Iscritto il: mercoledì 16 maggio 2012, 22:51
Settore Stadio: Curva Sud

Re: partite a porte chiuse

Messaggio da pikkio75 »

Sono d'accordo, e poi credo che i dati sui deceduti siano taroccati....si è partiti dalla semplice influenza al panico e poi alle patologie pregresse.....se non la smettiamo di prendere in giro chi usa guanti e mascherine, a Natale siamo falliti come paese...e degli anziani né mancheranno 1/3....

Avatar utente
obn
Messaggi: 3060
Iscritto il: martedì 9 marzo 2010, 13:57

Re: partite a porte chiuse

Messaggio da obn »

Oetzi ha scritto:
sabato 7 marzo 2020, 5:41
Noi non siamo abituati alla bestiaccia covid19. Ci sembra tutto normale. Ma una volta contagiato non si sa come ne vieni fuori. Tutti ci immaginiamo trionfanti guariti perché muoiono i più deboli. 4 su 100 contagiati. Ma il calcolo va fatto in uscita non in entrata. E qui i guariti sono 509 su 197 morti. Tradotto se 5 ce la fanno 2 muoiono. Poi bisogna capire se i 509 diventano immuni in fase successiva. Cosa tutta da verificare. Questa non è una influenza. Questa è una epidemia. Ieri uno dei tre poteri dello Stato si è fermato. Figurati i campionati. Solo una cosa. Tutti stiamo trattando la cosa con estrema leggerezza. Ma chi entra in terapia intensiva può rimanerci anche per mesi. Si rischia di non avre posti a sufficenza non per l'emergenza ma per i prossimi mesi. Un consiglio in casa si sta meglio.
Non sottovaluto, ma al tempo stesso non ho (ancora, e spero per il bene di tutti di non averla mai) una prospettiva così a tinte fosche.
Per quel poco che so di statistica, ai numeri (volendo) si possono far dire molte cose, spesso anche in forte e diretto contrasto tra loro.
Sta di fatto che i pareri medici non sono tutti allineati: in senso diverso da quello che esprime la tua sensibilità per tutti mi sembra rilevante quello espresso del Dr. Di Gaudio (per molti anni Preside della Facoltà di Medicina e attualmente Rettore della Sapienza di Roma) su Rai 2, nel corso della trasmissione TG2-Post, dell'altra sera (mi è sembrato che parlasse di una situazione preoccupante, ma non catastrofica).
Comunque, si, sono d'accordo: un po' di auto-isolamento fa bene a tutti noi (purché non diventiamo ancor più schiavi di internet, s'intende).

Oetzi
Messaggi: 2546
Iscritto il: lunedì 6 marzo 2017, 23:12
Settore Stadio: Curva Sud

Re: partite a porte chiuse

Messaggio da Oetzi »

obn ha scritto:
sabato 7 marzo 2020, 8:27
Non sottovaluto, ma al tempo stesso non ho (ancora, e spero per il bene di tutti di non averla mai) una prospettiva così a tinte fosche.
Per quel poco che so di statistica, ai numeri (volendo) si possono far dire molte cose, spesso anche in forte e diretto contrasto tra loro.
Sta di fatto che i pareri medici non sono tutti allineati: in senso diverso da quello che esprime la tua sensibilità per tutti mi sembra rilevante quello espresso del Dr. Di Gaudio (per molti anni Preside della Facoltà di Medicina e attualmente Rettore della Sapienza di Roma) su Rai 2, nel corso della trasmissione TG2-Post, dell'altra sera (mi è sembrato che parlasse di una situazione preoccupante, ma non catastrofica).
Comunque, si, sono d'accordo: un po' di auto-isolamento fa bene a tutti noi (purché non diventiamo ancor più schiavi di internet, s'intende).
No la mia non è una prospettiva a tinte fosche. È la prospettiva di uno che non sottovaluta ne che si lancia al catastrofismo. Dico solo che si dovrebbe essere più realisti. Quando una cosa non si conosce il rassicurare è un reato contro la fede pubblica. Ci si crede. Io invece dico....siccome il virus è nuovo e non si conosce va evitato.

Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 31460
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Lecce

Re: ASCOLI : CREMONESE RINVIATA: CORONAVIRUS!

Messaggio da tozzi »

Ora si sta diffondendo cn una certa velocità; negli ultimi giorni quasi 1000 contagi al giorno. Significa che le misure prese (soprattutto quelle che colpiscono al cuore l'istruzione) non sono efficaci e che al contempo ci sono altri ambiti sui quali non si interviene (per es., le discoteche sono aperte ... strano paese che chiude le scuole e lascia aperte le discoteche). Dò atto a Oetzi che aveva visto più lontano di me, la situazione non è drammatica, perché la gran maggior parte guarisce e lo fa senza ricovero, ma è sicuramente seria.
"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12.05.1989).

"Non è importante cercare sempre un colpevole quando le cose non girano bene ma è fondamentale rendersi conto che dobbiamo essere sempre uniti: noi Società, la squadra, i tifosi e sentendoci nei momenti positivi come oggi, tutti protagonisti assoluti" (Massimo Pulcinelli, 7.04.2019)

Oetzi
Messaggi: 2546
Iscritto il: lunedì 6 marzo 2017, 23:12
Settore Stadio: Curva Sud

Re: Serie B 2019/2020

Messaggio da Oetzi »

Picchio_Ale ha scritto:
sabato 7 marzo 2020, 20:27
Autobannati :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Moderatori scusate. Io amo il tifometro. Lo leggo sempre. Forse perché per lavoro sono spesso in Lombardia sto vivendo con diversa sensibilità il problema del coronavirus.
Noto che vi sfugge la gravità della situazione. Lo noto perché continuate a spostare su passaro qualsiasi riflessione sul coronavirus. Tale sottovalutazione è assai colpevole. Ogni riflessione che invita a vivere normalmente in questo momento è una condanna a morte vera per alcuni. In Lombardia gli ospedali stanno rifiutando i malati di polmonite mandandoli a casa. Per molti di loro è una condanna a morte. Ci sfugge la gravità perché non ancora arrivata in città. Ma è questione di giorni. Molti di noi da giorni è gia contagiata e contagia. Perciò vi prego vi scongiuro: fate la vostra parte nel limitare la diffusione del contagio. Date ai meno fortunatiun punto di luce e non solo il buio. Mantenete sul tifometro il live e le riflessioni sull'epidemia.

Avatar utente
tozzi
Moderatore
Messaggi: 31460
Iscritto il: domenica 6 luglio 2008, 7:55
Settore Stadio: Curva Sud
Località: Lecce

Re: Serie B 2019/2020

Messaggio da tozzi »

Oetzi ha scritto:
sabato 7 marzo 2020, 22:38
Moderatori scusate. Io amo il tifometro. Lo leggo sempre. Forse perché per lavoro sono spesso in Lombardia sto vivendo con diversa sensibilità il problema del coronavirus.
Noto che vi sfugge la gravità della situazione. Lo noto perché continuate a spostare su passaro qualsiasi riflessione sul coronavirus. Tale sottovalutazione è assai colpevole. Ogni riflessione che invita a vivere normalmente in questo momento è una condanna a morte vera per alcuni. In Lombardia gli ospedali stanno rifiutando i malati di polmonite mandandoli a casa. Per molti di loro è una condanna a morte. Ci sfugge la gravità perché non ancora arrivata in città. Ma è questione di giorni. Molti di noi da giorni è gia contagiata e contagia. Perciò vi prego vi scongiuro: fate la vostra parte nel limitare la diffusione del contagio. Date ai meno fortunatiun punto di luce e non solo il buio. Mantenete sul tifometro il live e le riflessioni sull'epidemia.
Il topic è questo e qui se ne parla. Se volete lo metto sul Tifometro invece che su Passaró ma sempre e solo questo è. Non è che ne possiamo parlare in ogni topic se no il forum cessa di attenere all'Ascoli calcio. Secondo me ha più evidenza qui dove sta in alto perché l'argomento del momento. Nel Tifometro scivolerebbe probabilmente in basso. In queste ore stanno chiudendo altre città come prigioni. Dentro ci sono anche ascolani che se cercano una evasione, magari qua sul forum, è per parlare dell'Ascoli. Poi magari nel topic dedicato anche di questa triste questione di attualità. Rimetto agli altri moderatori la possibilità e la scelta se spostare sul Tifometro questa discussione. Per me ha più evidenza qui ma posso sbagliare. Però chi voglia discuterne me compreso lo fa in questo topic, gli altri restano per il nostro Ascoli.
"L'Ascoli è capace di grandi cose. Rende intimi amici persone che, senza l'Ascoli, normalmente si sarebbero magari solo conosciute, dei fratelli persone che eppure, senza l'Ascoli, le cui strade si sarebbero magari solo sfiorate. Dei consanguinei bianconeri, potremmo chiamarli, persone apparentemente che sono di estrazione sociale e culturale diversa, di dialetti diversi. Che, senza l'Ascoli, si sarebbero potuti incrociare probabilmente solo in un autogrill o in un supermercato, tutti invece animati da una delle grandi passioni della loro vita, se non la più grande, l'Ascoli calcio" (Costantino Rozzi, 12.05.1989).

"Non è importante cercare sempre un colpevole quando le cose non girano bene ma è fondamentale rendersi conto che dobbiamo essere sempre uniti: noi Società, la squadra, i tifosi e sentendoci nei momenti positivi come oggi, tutti protagonisti assoluti" (Massimo Pulcinelli, 7.04.2019)

Rispondi